Il metodo nutrizionale PCare

| 7giornipcare, PCibo

Il metodo nutrizionale PCare si basa sui fondamenti della Bioterapia Nutrizionale, Alimentazione Funzionale,
Patologia Clinica e Metabolismo, Epigenetica.

Alla base del metodo è l’attivazione metabolica, con lo stimolo del lavoro degli organi

I punti cardine:

  • la regolarizzazione dello stato glicemico (evitando i picchi)
  • regolazione della funzionalità tiroidea (attivazione e regolazione metabolica)
  • regolazione dell’attività epatica (detossificazione e attivazione del fegato)
  • regolazione della funzione renale (drenaggio dei liquidi)

Il regime alimentare che viene sviluppato su ogni paziente non è una dieta privativa, che conta le calorie ma si basa su riattivare i vari organi coinvolti nei processi metabolici.

Contare le calorie? Non serve!

Un pasto di pari calorie può ottenere effetti opposti sull’organismo
Fettina panata + rucola + pesca bianca= stimolo metabolico, drenaggio e sostegno epatico.
Bieta bollita+mozzarella+pomodoro crudo+ melone giallo= ricca di sali, affatica i reni e quindi il drenaggio. Rallenta il
metabolismo e porta a ingrassare

Il metodo PCare

È un regime alimentare personalizzato che sceglie e associa alimenti e metodi di cottura per attivare il
metabolismo e migliorare lo stato di salute generale: uno stile di vita duraturo nel tempo che può essere mantenuto
negli anni per tutta la famiglia.
Il lavoro degli organi in sinergia fra loro viene sostenuto e stimolato attraverso l’alimentazione a seconda delle
necessità individuali, per aiutare il corpo a liberarsi dalle tossine e consumare i grassi in eccesso
Il tutto personalizzato sull’inquadramento costituzionale, per fornire soluzioni alimentari mirate e focalizzate a
risolvere i possibili squilibri metabolici ma anche semplicemente, a favorire gli alimenti e le associazioni che più
fisiologicamente sono utili per un determinato tipo di costituzione.

Per saperne di più

One thought on “Il metodo nutrizionale PCare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *