Ricette Pare – Carpaccio di carciofi e gamberi panati

| PCibo

Una ricetta saporita con un abbinamento inusuale: gamberoni e carciofo crudo, in un’associazione che abbina stimolo epatico e tiroideo, con un ottimo bilanciamento glicemico e un effetto antiaging.

Nel carciofo crudo l’inulina (uno zucchero contenuto nel carciofo) non è assimilabile dalla mucosa intestinale, il che lo rende molto adatto per chi deve controllare i livelli di zuccheri nel sangue, ed è consigliato quando l’obiettivo è tenere bassa la glicemia. Rimane invece alta la quota di cinarina, epatoprotettrice e ipoglicemizzante, con un forte effetto drenante e diuretico

Lo abbiniamo alle proteine nobili dei gamberi, panati in farina di riso (senza glutine). I gamberi sono crostacei molto versatili e facili da reperire, ricchi di iodio per fornire uno stimolo alla tiroide, con un ridotto contenuto di grassi (prevalentemente insaturi) e un buon quantitativo di sali minerali Hanno anche un’elevata attività antiossidante grazie all’astaxantina, un carotenoide con un’efficacia superiore al beta carotene e alla vitamina E nella protezione dai danni ossidativi si alle cellule che alla retina in particolare.

Utilizziamo 6/8 gamberoni a persona, farina di riso per la apatura, carciofi a volontà e succo di limone. Olio evo per la cottura dei gamberi e per condire a crudo il carpaccio

Come si prepara

Pulire i carciofi rimuovendo le foglie più esterne (potete conservarle per preparare il decotto), senza eliminare i gambi. Tagliare la punta dei carciofi ed immergerli in acqua e succo di limone per circa mezz’ora. Ricavato solo il cuore del carciofo, sempre mantenendo il gambo, tagliatelo a metà e privatelo della “barbetta” interna. Poi tagliatelo a lamelle sottili. Condire con olio evo, limone, un pizzico di sale e aromi freschi a scelta (a noi piace con menta e rosmarino).

Mentre il carpaccio sta marinando, prepariamo i gamberi

Pulire e asciugare i gamberoni e passarli nella farina di riso. Scaldare in padella olio evo con uno spicchio d’aglio e saltare i gamberoni a fuoco medio alto per pochi minuti. A fine cottura se gradito aggiungiamo curcuma fresca e rondelle di peperoncino fresco. Impiattare con una base di carpaccio e completare con i gamberoni croccanti

 


Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *