La coppettazione, dalla medicina cinese un aiuto per la circolazione dalle mille applicazioni

| PBlog

Coppettazione

La coppettazione è una tecnica terapeutica della MTC (Medicina tradizionale cinese) che, partendo dalle basi dell’agopuntura, utilizza delle speciali coppette riscaldate per andare a stimolare alcuni punti del corpo.

Le coppette fanno un effetto “a ventosa”, e, come accade per la moxibustione, il calore è una parte integrante di questo trattamento.

La coppettazione può essere fissa (le coppette vengono posizionate sul corpo e lasciate agire) oppure mobile, quando l’operatore, grazie a un olio specifico, fa scivolare le coppette sul corpo applicando pressione movimento.

Coppettazione per gli sportivi

Una tecnica molto amata dagli atleti: allevia le contratture muscolari dopo gare o sforzi prolungati, aiuta a dissolvere edemi e ridurre microlesioni, favorisce una più rapida ripresa dei muscoli. Avrete fatto caso, ultimamente, a tante foto di atleti professionisti che mostrano i caratteristici “bolli” sulla schiena dati dall’applicazione delle coppette, che in genere svaniscono dopo poco tempo (o in alcuni casi non compaiono nemmeno)

I principali disturbi trattabili con la coppettazione

Questa tecnica terapeutica oltre che i muscoli aiuta anche ad alleviare disturbi articolari. Inoltre stimola la circolazione sanguigna e linfatica, riducendo gonfiori, edemi e ritenzione idrica. Può essere utile in alcuni casi per risolvere problemi del ciclo mestruale, come l’amenorrea (assenza di mestruazioni) e dismenorrea (mestruazioni dolorose).

è di aiuto anche per trattare disturbi causati dal freddo, come quelli a carico dell’apparato respiratorio, o artrosi e mani e piedi sempre freddi (dato che migliora la circolazione alle estremità). I suoi effetti rilassanti favoriscono il riposo per chi soffre di insonnia e disturbi del sonno

One thought on “La coppettazione, dalla medicina cinese un aiuto per la circolazione dalle mille applicazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *