Avocado per la regolazione ormonale

| PBlog, PCibo

Abbiamo già parlato in un articolo approfondito delle qualità benefiche dell’Avocado (potete leggerlo qui)

Le scoperte più recenti ci dicono però che l’Avocado è anche un ottimo regolatore ormonale. I suoi steroli vegetali infatti bloccano l’assorbimento degli estrogeni, evitandone l’eccesso.

L’eccesso di estrogeni è uno dei disturbi ormonali più frequenti, ed è causato principalmente dall’esposizione a tossine, inquinanti, alimenti contenenti ormoni, e da uno stile di vita poco regolare. Può causare accumuli adiposi e aumento di peso, ritenzione idrica, insonnia e problemi di fertilità sia nell’uomo che nella donna, dato che contrasta i principali ormoni che la regolano (progesterone e testosterone).

La dominanza estrogenica

Nelle donne in particolare si parla di “dominanza estrogenica” se estrogeno e progesterone non sono in equilibrio ma si comportano come antagonisti. Tra i sintomi più comuni di questo squilibrio troviamo sindrome premestruale, mal di testa frequenti, affaticamento mentale e sbalzi d’umore.

Spesso prima delle mestruazioni il seno è dolorante, si fatica a perdere peso su fianchi e cosce, e si possono vedere peggioramenti nelle sintomatologie di fibromi e endometriosi.

L’eccesso di estrogeni durante l’età fertile si fa sentire anche in menopausa, quando i valori di questo ormone crollano rapidamente.  Arrivare alla menopausa con un corretto bilanciamento ormonale (senza estrogeni in eccesso) riduce i sintomi negativi: l’organismo infatti non subisce una caduta drastica dei livelli e si abitua più facilmente al passaggio

L’Avocado è uno degli alleati per un corretto bilanciamento degli ormoni. La quantità raccomandata per vederne i benefici in termini di regolazione ormonale è circa mezzo avocado al giorno, ma se state seguendo un percorso nutrizionale mirato per problemi ormonali, per la fertilità o per la regolazione del ciclo ormonale si valuterà caso per caso il fabbisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *