Linfodrenaggio Vodder in allattamento

| PBlog

Anche in allattamento il linfodrenaggio metodo Vodder è un aiuto per il benessere generale e per risolvere problematiche specifiche di questo periodo emozionante e delicato (e anche faticoso!)

Il metodo di linfodrenaggio Vodder prende il nome dal medico che ne ha scoperto i benefici negli anni 30, creando delle sequenze specifiche per ogni distretto corporeo. È importante per questo affidarsi a professionisti certificati che seguano il metodo Vodder e non generico “massaggio linfodrenante”: sono proprio i suoi movimenti e sequenze specifici a renderlo adattabile a ogni condizione, anche alla gravidanza e al puerperio.

Il linfodrenaggio Vodder è sicuro in gravidanza e allattamento

Utilizza movimenti delicati e in apparenza “superficiali”: poiché la circolazione linfatica scorre proprio sotto la cute è necessario riattivarla senza stimolare i tessuti sottostanti, e questa è l’essenza della riuscita del trattamento.

Nel post parto il linfodremaggio metodo Vodder ha diversi utilizzi possibili in base ai protocolli applicati

  • Protocollo addome: per aiutare gli organi interni a riposizionarsi, migliorando digestione e peristalsi, e per elasticizzare la pelle dell’addome stressata dalla gravidanza
  • Protocollo arti inferiori: drenaggio dei liquidi residui e senso di leggerezza alle gambe
  • Protocollo torace e seno: nell’immediato post parto favorisce la montata lattea, durante l’allattamento drena il seno favorendone lo svuotamento completo e prevenendo e trattando ragadi,ingorghi e mastiti. Inoltre rassoda e mantiene elastica la pelle del seno

Un massaggio così delicato e rilassante che molte neomamme si rilassano e si addormentano, godendo della sensazione di benessere e di un momento per sè così difficile da trovare nel post parto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *