Coronavirus in gravidanza: prevenzione e rischi

| PConsigli

Per una mamma in attesa le notizie sull’epidemia da coronavirus di questi giorni sono doppiamente spaventose: non si teme infatti il contagio solo per se stesse, ma anche per il bambino nel pancione.

E’ normale, in questa fase delicata, temere infezioni che possano causare danni al feto o complicare la gravidanza.

Fortunatamente i primi studi (tra cui uno pubblicato sull’autorevole rivista scientifica Lancet) stanno mostrando che:

  • Per le donne in gravidanza, anche se la possibilità di infettarsi è elevata, l’indice di mortalità e di complicazioni (polmonite grave) resta molto basso
  • Non si è verificato nessun caso di trasmissione dalla mamma al feto
  • Tutte le gravidanze delle donne infettate da coronavirus sono andate a buon fine

Cosa fare per prevenire il contagio da coronavirus in gravidanza?

Le precauzioni sono le stesse per tutti, con un occhio di riguardo in più. In gravidanza infatti il sistema immunitario è fisiologicamente meno attivo. Evitare dunque luoghi affollati o possibili veicoli di contagio, e tutelare al massimo il proprio stato di salute. Il peso eccessivo e l’ipertensione sono fattori di rischio aggiuntivi, sia per il contagio che per il decorso della malattia qualora la si dovesse contrarre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *