Riabilitazione Pavimento Pelvico

 

La riabilitazione del pavimento pelvico è utile nelle forme iniziali di prolasso urogenitale, nell'incontinenza urinaria lieve, nell'incontinenza fecale lieve, nel dolore cronico pelvi-perineale, prima e dopo la chirurgia pelvica, nel post-partum.

La riabilitazione è anche prevenzione, soprattutto nella donna gravida e nel puerperio. Anche se non ci sono apparenti segni di indebolimento delle strutture perineali o dolore, andrebbe consigliato a tutte le puerpere un training muscolare di recupero dopo il parto, soprattutto se non è stato eseguito un lavoro preventivo in gravidanza.

A cosa serve:

  • Per aumentare la consapevolezza e la percezione di questa regione anatomica e della sua attività  muscolare
  • rinforzare e mantenere tonica la muscolatura perineale
  • migliorare il controllo degli sfinteri e della continenza
  • aumentare la capacità di rilassamento della muscolatura

Le fasi della riabilitazione sono: chinesiterapia, elettrostimolazione e biofeedback.

Sono previsti:

  • Visita Multispecialistica per valutazione Pavimento Pelvico
  • Durante gli incontri verranno stabiliti il numero e la cadenza dei successivi incontri

 

articoli simili